Lettera di Dicembre

Carissimi amici che fate le adozioni e voi tutti che ci sostenete nelle nostre diverse attività, abbiate i nostri saluti più cordiali e quelli di ciascuno dei nostri bambini.

Nella nostra lettera di ottobre vi avevamo scritto che il mese di novembre l’avremmo dedicato alle visite delle associazioni degli orfani. Abbiamo fatto queste visite contenti e onorati d’avere con noi due amici come voi,Sergio e Giuseppe della Sardegna. Durante le visite, ci hanno accompagnato in diverse località dove abitano i nostri e vostri orfani. Sono saliti sulle colline del Burundi fino ai posti più lontani per vedere dove abitano e dormono alcuni dei loro orfani. É stata una testimonianza bellissima. Approfittiamo di questa occasione per ringraziare molto vivamente i due amici.

Riguardo alle attività della associazioni, abbiamo constatato che proseguono bene. Per esempio: L’associazione DUSHIMAGIZE UMUKAMA= (LODIAMO IL SIGNORE ) composta 18 orfani, ha 19 capre e in cassa hanno 1.033.400Fr= € 516,7. L’associazione( KORERIMANA = AIUTATE DIO) composta di 14 orfani, il 16 novembre 2018 ha comperato un piccolo terreno di 224,25m2 di un valore di 800.000FrBu= €400 per fare diverse culture.
Nonostante i buoni esempi, ci sono alcune associazione che non vanno avanti per diverse cause. L’associazione( DUKUNDANE = AMIAMOCI) composta di 15 orfani, all’inizio del 2018, aveva 14 capre: 6 sono morte a causa della malattia e le atre 8 sono state rubate dallo stesso guardiano che poi è fuggito. Abbiamo avvertito la polizia, lo stanno cercando. Quando i nostri visitatori hanno sentito questo hanno dato €100 all’associazione perché possano riprendere l’attività in attesa che i ladro sia arrestato.

Stiamo preparando una distribuzione dei viveri a tutti gli orfani perché possano festeggiare il Natale nella gioia e nella serenità. La situazione politica economica e politica della nostro paese resta preoccupante. Speriamo che un girono cambi.

Vogliamo terminare questa lettera trasmettendovi l’augurio e i ringraziamenti di uno degli vostri orfani, HAVUGIYAREMYE PAUL. Ora ha 17 anni, lo aiutate da 11 anni e studia alla scuola secondaria. L’anno prossimo termina per cominciare l’Università. Ci ha supplicato di ringraziarvi infinitamente: “ É grazie agli amici che ho potuto studiare, ho trovato di che mangiare e vestire e una affettuosa accoglienza. In una parola ho ritrovato i miei genitori che ho perso”.

Terminiamo augurandovi una bella festa di Natale e un migliore anno 2019. Siate con noi e con 1000 poveri tra i più poveri con cui festeggiamo il Natale 2018. Che Il Signore vi ricolmi di ogni bene.
Anne Marie, Mariette, Agnès, Jeanne, Donatien, Pilote De Dieu, Léopold, Richard, Luigi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *